di cemeadelmezzogiorno

Si concluderà venerdì 30 luglio lo Spazio Gioco di Borgo Sabotino, a Latina. Sono state sei settimane (le attività sono iniziate il 21 giugno) in cui i bambini per otto ore al giorno si sono diverti, hanno costruito relazioni, hanno imparato.

spazio gioco

Ogni momento, infatti, è stato curato perché avesse anche una dimensione educativa, compreso il servizio mensa, che è diventato occasione per proporre educazione alimentare.

Le attività, coordinate dalla cooperativa Progetto 2000 all’interno del progetto Radici di Comunità, sono state gratuite per tutti e hanno visto la partecipazione di 54 bambini dai 5 ai 14 anni (divisi in 4 gruppi – verde, blu, giallo, rosso – per fasce di età), tra cui anche alcuni disabili, grazie alla collaborazione con il Comune, che ha garantito un servizio navetta e operatori di supporto.

I bambini venivano dai quartieri di Borgo Sabotino e di Nova Latina (exQ4) e le attività si sono svolte negli spazi della ex Casa Cantoniera Borgo Sabotino, oggi diventata “Casa di quartiere”.

Molto ampio il ventaglio delle attività, rese possibili dalla collaborazione tra le associazioni che fanno parte del progetto e con i partner via via coinvolti e gestite da un team di 24 persone, di cui 10 operatori e 10 educatori: oltre ai laboratori sul territorio, sulle emozioni, di lettura, di coding ed educazione digitale, di teatro, di sport, ci sono stati momenti dedicati alla musica e allo yoga e, ovviamente, al gioco.

In particolare, vale la pena segnale alcune iniziative:

  • “La pelle del parco”, a cura di Solidarte, ha impegnato i bambini nel rilevare “la pelle del parco” attraverso l’argilla che, una volta essiccata, è stata cotta e ha dato vita a piccoli oggetti rappresentanti la “pelle” della ex Casa Cantoniera di Borgo Sabotino.
  • L’incontro il 16 luglio con Giacomo Bertó, un giovane diciassettenne di Trento, autore del libro “Jackyc’è” (A.CAR. Edizioni 2020), organizzato da Auser Latina. Vista l’importanza di saper conoscere e riconoscere le emozioni, l’incontro è stato proposto al fine di donare una testimonianza fattiva di quanto le emozioni e il nostro modo di accoglierle possano fare la differenza in ognuno di noi.
  • Il 21 Luglio si è svolta la Giornata Green a cura di ABC (Azienda per i Beni Comuni) Latina ne abbiamo parlato qui). Promossa da Casa Cantoniera di Borgo Sabotino, Solidarte, Circolo Legambiente Arcobaleno Pontino, Radici di Comunità, ha permesso di conoscere meglio il ciclo dei rifiuti, motivare a impegnarsi nella raccolta differenziata, educate alla cura dell’ambiente.

Sono inoltre state fatte da alcune escursioni, curate dall’associazione Cammino, tra cui quella presso il Centro di Documentazione sulla Istruzione Scolastica e sull’Opera Sanitaria nelle Paludi Pontine, a Sabaudia (LT), nel Parco Nazionale del Circeo e quella presso l’Azienda Agricola Telea, a Rocca Massima, alla scoperta del mondo delle api.

L’evento di chiusura si svolgerà venerdì 30 luglio, nella ex Casa Cantoniera di Borgo Sabotino, dalle 14:40 alle 16:30. Saranno esposti i lavori realizzati durante lo Spazio Gioco 2021, si esibiranno i diversi gruppi e verranno consegnati gli attestati di partecipazione.

Fonte: Latina. Lo Spazio Gioco in cui si impara da tutto ciò che si fa (percorsiconibambini.it)


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.